“Roobopoli è un progetto che mira alla realizzazione di una esperienza educativa in ambito delle smart-city, smart-industry e smart grid, ed è sviluppato dall’Associazione no-profit Perlatecnica con il supporto tecnico di Bluenet

La mission del progetto è promuovere la comprensione, lo sviluppo e la sperimentazione in scala di nuove tecnologie della comunicazione, della mobilità, della salvaguardia dell’ambiente e dell’efficienza energetica, delle tecnologie di automazione in ambito di industria 4.0

Roobopoli è una tiny smart city, una città in miniatura, dove la vita degli abitanti chiamati Roobo, è assistita da moderne tecnologie, le stesse disponibili nelle città reali, ma riprodotte in scala a scopo educativo, di test e di simulazione.

Nell’ambito del progetto Roobopoli, una delle principali attività consiste nella costruzione e la programmazione di veicoli chiamati Roobokart, che dovranno muoversi autonomamente sulle strade di Roobopoli.

Il progetto assicura un’esperienza educativa per l’apprendimento della robotica e della programmazione dei microcontrollori di nuova generazione, che si va ad inserire nel contesto delle discipline STEAM, affrontando un tema attuale, quello dei veicoli a guida autonoma e delle città intelligenti.

Il Roobokart e la città sono provvisti di sensori avanzati e schede basate su microcontrollori di STMicroelectronics, che costituiscono, insieme agli altri strumenti adottati, un laboratorio utile a sperimentare quanto appreso in classe dai libri.

Gli studenti coinvolti nel progetto Roobopoli, gestiscono la progettazione e l’implementazione di una smart city imparando ad utilizzare tecnologie di STMicroelectronics che sono realmente utilizzate per questo tipo di applicazioni.
Ciò favorisce la loro formazione e lo sviluppo di competenze reali, avvicinandoli al mondo del lavoro in un contesto affascinante, innovativo ed attuale, ma anche divertente.